Il Fluido Idraulico

Il Fluido Idraulico

LA SCELTA DEI FLUIDI

Un elemento fondamentale e caratterizzate di un impianto oleodinamica è sicuramente rappresentato dalla scelta del fluido idraulico.

Un'industria sempre più avanzata e tecnologica che richiede efficienza,pressione e temperatura comporta una scelta del fluido idraulico con specifiche caratteristiche come un'elevata stabilità termica,caratteristiche antiusura,bassa corrosività chimica e una viscosità costante a prescindere dalla temperatura.

Detto ciò non è possibile individuare un fluido che sia perfettamente in possesso di tutte queste caratteristiche. Ecco perchè l'operatore può selezionare un tipo di fluido che possegga almeno una di queste proprietà e che sia il miglior compromesso per l'impianto di riferimento.

Questa scelta viene effettuata dall'operatore tenendo conto di diversi parametri come le temperature di esercizio,il tipo di pompa,le valvole e le pressioni di esercizio.

FATTORI CHE INFLUENZANO LE PRESTAZIONI DEI FLUIDI

TEMPERATURA-può variare a seconda delle esigenze del processo.

Di solito la temperatura max.raccomandata è 150°F anche se i sistemi possono funzionare anche a 250°F ma questo può comportare una rapida decomposizione del fluido e degli additivi anche in pochi giorni.

OSSIDAZIONE-i fluidi possono ossidarsi con il passare del tempo formando tipi di decomposizione.

Alcuni di questi come gli acidi possono attaccare le parti del sistema come i materiali teneri.

Inoltre anche un uso prolungato ad alta temperatura favorisce la formazione dei prodotti di decomposizione.

COMPATIBILITà DELLE TENUTE

Nella scelta del fluido si deve tener conto della compatibilità di questo con i materiali di tenuta assicurandosi che non comprometta la funzionalità.

FORMAZIONE DI SCHIUMA

E' opportuno prevenire la formazione di schiuma eliminando le perdite di aria nel sistema.

Solitamente si formano due tipi di schiuma ,quella superficiale che si raccoglie sulla superficie in un serbatoio e quella causata dall'aria intrappolata.

VISCOSITA'

E' determinata dalle temperature massime e minime di esercizio.

Quando la temperatura di esercizio è al massimo,la viscosità che deve essere mantenuta dal fluido è di livello minimo,al contrario a temperature minime il fluido non deve essere tanto viscoso da scorrere con difficoltà.

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code

Popular brand